acena.it-logo michelin-2016
enoteche - wine bar - birrerie


Guida ai migliori Ristoranti d'Italia - Firenze

(I Ristoranti della Guida Michelin) | (Ristoranti d'albergo) | (Hotels)

m-3-stelle ENOTECA PINCHIORRI (Annie Fèolde)
CUCINA MODERNA - LUSSO m-5-forchette-r Da decenni Pinchiorri rappresenta il lusso e l'alta ristorazione come pochi altri ristoranti in Italia. Diverse sale, ma soprattutto in quella storica vi sentirete in un museo, avvolti da un servizio di gran classe con due leggendari padroni di casa, Annie e Giorgio. La cucina interpreta a grandi livelli ogni genere di spartito, toscano, italiano e internazionale. La celebrità della cantina e mondiale!
m-freccia Spaghetti alla chitarra, frutti di mare e briciole di pane con bottarga. Maialino allo spiedo, radice di prezzemolo al cartoccio, salsa verde e limone. Acqua e cioccolato.
Menu 150/275 € - Carta 180/310 € - via Ghibellina 87 - tel 055 242777 (consigliata la prenotazione) - solo a cena - Chiuso 1 settimana a Natale, 3 settimane in agosto, domenica, lunedì

m-1-stella WINTER GARDEN by CAINO
CUCINA CREATIVA - LUSSO m-4-forchette-r Un tempo vi entravano le carrozze, oggi l'antica corte del St. Regis, trasformata in giardino d'inverno, ospita la cucina maremmana di Valeria Piccini, nel lussureggiante contorno di uno degli alberghi più raffinati di Firenze. Menu 95 € - Carta 78/125 € - The St. Regis Florence, piazza Ognisanti 1 - tel 055 2716 (consigliata la prenotazione) - solo a cena

m-1-stella IL PALAGIO
CUCINA CREATIVA - LUSSO m-4-forchette-r Lo sfarzo di uno dei palazzi più eclatanti di Firenze si rinnova in uno stile più agile e contemporaneo, al pari della cucina, tesa verso la reinterpretazione della tradizione italiana in piatti eleborati e gustosi. Menu 130 € - Carta 104/219 € - Four Season Hotel Firenze, borgo Pinti 99 - tel 055 262 6450 - solo a cena - Chiuso 15 gennaio-13 febbraio e domenica sera dal 1° novembre al 30 marzo

m-1-stella BORGO SAN JACOPO
CUCINA MODERNA - ROMANTICO m-3-forchette-r All'interno di uno dei più seggestivi alberghi della città - una sorta di "palestra" creativa dello chef - sorprende per originalità e fantasia; due sale, ma il privilegio è prenotare uno dei pochi romantici tavoli sul balcone davanti all'Arno. Menu 115/120 € - Carta 94/133 € - Hotel Lungarno, borgo San Jacopo 14 - tel 055 281661 - solo la sera

m-1-stella LA LEGGENDA DEI FRATI (Filippo Saporiti)
CUCINA CREATIVA - CONTESTO STORICO m-3-forchette-r S'inizia bene e si continua meglio... Dopo una salita vertiginosa per chi lo raggiunge a piedi, varcata la soglia del bellissimo complesso museale di Villa Bardini (non lontano da Palazzo Vecchio), vi attende un'atmosfera elegante ed accogliente, mentre la cucina riesce a stupirvi con sapori creative e moderni, sicuramente convincenti. Una vera e propria esperienza multisensoriale! Menu 50 € (pranzo in settimana)/110 € - Carta 69/133 € - Costa San Giorgio 6/a - tel 055 068 0545 (consigliata la prenotazione) - Chiuso 2 settimane in agosto, martedì a mezzogiorno e lunedì

m-1-stella ORA D'ARIA (Marco Stabile)
CUCINA MODERNA - ELEGANTE m-3-forchette La sala si specchia nelle cucine a vista, il dialogo tra i clienti e i cuochi è continuo: molti piatti vi verranno serviti dalla brigata di cucina, che utilizza in prevalenza prodotti toscani mischiando con destrezza tradizione e modernità. Menù 35 € (pranzo)/150 € - Carta 74/124 € - via dei Georgofili 11 r - tel 055 200 1699 (consigliata la prenotazione) - Chiuso 28 gennaio-12 febbraio, 5-31 agosto, lunedì a mezzogiorno e domenica

m-1-stella LA BOTTEGA DEL BUON CAFFÈ m-nuovo
CUCINA MODERNA - ELEGANTE m-2-forchette Sul Lungarno, atmosfera urban chic, ma anche stile fiorentino, in un elegante locale con grazioso dehors e cucina rigorosamente a vista. Piatti incentrati su materie prime di grande qualità - senza limiti di territorialità e tradizione - trattate con intelligenza e rispetto in un twist creativo, ragionato e spontaneo. Bella carta dei vini con oltre 1000 etichette! Menu 80/145 € - Carta 115/168 € - lungarno Benvenuto Cellini, 63/r - tel 055 553 5677 - Chiuso lunedì a mezzogiorno e domanica

m-4-forchette-r SE.STO - Hotel The Westing Excelsior
piazza Ognisanti 3
tel 05 52 71 51
Carta 74/111 € - (consigliata la prenotazione)
Al sesto piano dell'albergo Excelsior, se anche d'inverno la vista è mozzafiato attraverso le pareti vetrate, nella bella stagione in terrazza vi sembrera di volare su Firenze. Cucina creativa, ma a pranzo la carta è più semplice e ristretta.

m-3-forchette THE FUSION BAR & RESTAURANT - Gallery Hotel Art
vicolo dell'Oro 5
tel 0 55 27 26 69 87
Carta 34/65 €
Giovane e modaiolo, è un bar-ristorante dagli elaborati cocktail, carta semplice a pranzo e un bel mix di cucina occidentale e asiatica la sera, a cominciare dal sushi

m-3-forchette HOSTARIA BIBENDUM - Hotel Helvetia e Bristol
via dei Pescioni 8/r
tel 05 52 66 56 20
Carta 28/62 €
Nella zona dello shopping di lusso, ci si può fermare per un pranzo leggero in uno dei grandi alberghi fiorentini, mentre la sera da spazio ad una carta più vasta ed elaborata.

m-3-forchette BENEDICTA - Hotel Rivoli
via Benedetta 12/r
tel 05 52 78 61
Chiuso domenica
Carta 35/84 € - (solo a cena)
Nel Quartiere di Santa Marina Novella, le antiche volte a crociera e i mattoni della Firenze di un tempo s'intrecciano ad elementi architettonici higt-tech, per dar vita ad un locale fresco, giovane, informale. Modernità anche ai fornelli, dove la tradizione toscana cede il passo ad una cucina gustosamente creativa.

m-3-forchette CIBRÈO
via A. Del Verrocchio 8/r
tel. 05 52 34 11 00
Chiuso 2 settimane in febbraio, agosto e lunedì
Menu 77/120 €
Un'elegante sala - quasi un salotto privato - ed un servizio piacevolmente cordiale e amichevole sono il contorno di una cucina che punta su grandi sapori, seguendo una carrellata di piatti ormai storici. Un'istituzione a Firenze.

m-2-forchette-r ALLE MURATE
via del Proconsolo 16r
tel 0 55 24 06 18
Chiuso domenica a pranzo e lunedì
Carta 70/99 € - (carta semplice a pranzo dal lunedì al sabato)
Il locale di giorno è aperto alle viste turistiche e anche a cena (su richiesta) viene fornita una guida sonora con cui orientarsi tra affreschi e scavi. Anche la cucina si lascia ammaliare dal fascino del passato proponendo i tradizionali sapori regionali. Inimitabile!

m-2-forchette IL SANTO GRAAL
via Romana 70r
tel 05 52 28 65 33
Chiuso 24-31 gennaio, 1-7 agosto e mercoledì
Menu 35/60 € - Carta 39/61 € - (solo a cena escluso venerdì, sabato e domenica) (consigliata la prenotazione)
Un'atmosfera monastica e raffinata aleggia al Santo Graal, laboratorio gourmet di un giovane cuoco che dà nuova linfa alla tradizione toscana: sapori intensi, scomposizioni e rivisitazioni sono all'ordine del giorno.

m-2-forchette BACCAROSSA
via Ghibellina 46/r
tel 0 55 24 06 20
Menu 30 € (in settimana) - Carta 37/82 € (solo a cena) (consigliata la prenotazione)
Tavoli in legno, vivaci colori ed eleganza in questa enoteca bistrot che propone una gustosa cucina mediterranea: paste fatte in casa, specialità di pesce e qualche piatto a base di carne.

m-2-forchette BELCORE
via dell'Albero 30r
tel 0 55 21 11 98
Chiuso 25-31 gennaio 16-25 agosto
Menu 30/45 € - Carta 38/58 €- (solo a cena)
Una carta dei vini generosa in quanto a numero di etichette ed un menù che contempla "idealmente" tre linee di cucina specialità di pesce, ricette della tradizione italo-toscana e piatti più moderni.

m-2-forchette BUCA MARIO
piazza Degli Ottaviani 16r
tel 0 55 21 41 79
Chiuso 9-20 dicembre
Carta 40/111 € - (solo a cena)
Dal 1886 un baluardo della tradizione cittadina, e spesso frequentatissimo, eppure vi troverete una rara cortesia e affabilità, nonché un'ottima bistecca alla fiorentina, vero piatto culto della Buca.

m-2-forchette ENOTECA LA BARRIQUE
via Leone 40/r
tel 0 55 22 41 92
Chiuso lunedì
Menu 35 € (cena in settimana) Carta 31/55 €
Caratteristico e romantico, ancor di più se avete la fortuna di cenare nel piccolo spazio all'aperto, e l'indirizzo per chi vuole uscire dalla tradizione e provare piatti più creativi e personali.

m-2-forchette m-entro20euro LA CUCINA TORCICODA m-nuovo
via Torta 5/r
tel 05 52n65 43 29
Menu 25/55 € - Carta 32/54 €
Osteria, pizzeria e ristorante (serale): in un solo indirizzo, tre formule diverse, in ambienti informali o più eleganti a seconda dell'opzione. La tradizione toscana all'osteria, pizze di tipo napoletano e piatti più ricercati al ristorante. Per tuttti, la secialità della casa: la bistecca fiorentina preparata con diverse razze di manzo, a scelta del cliente quale ordinare.

m-2-forchette PANE E VINO
piazza di Cestello 3 r
tel 05 52 47 69 56
Chiuso 10-20 agosto e domenica
Menu 30/45 - Carta 30/50 € (solo a cena)
Familiare e curato, provvisto di curioso soppalco in legno, questi piacevole locale propone una cucina fantasiosa che prevede comunque anche piatti della tradizione locale.

m-1-forchette IL SANTO BEVITORE
via Santo Spirito 64/66 r
tel 0 55 21 12 64
Chiuso 10-20 agosto e domenica a mezzogiorno
Carta 28/55 €
Rustico, semplice e conviviale, a pranzo la proposta è semplice e ristretta, di sera il locale si anima e la cucina dà il meglio di se con piatti della tradizione e proposte più creative.

m-1-forchette IO OSTERIA PERSONALE
Borgo San Frediano 167r
tel 05 59 33 13 41
Chiuso 3 settimane in gennaio, 3 settimane in agosto e domenica
Menu 40/55 € - Carta 40/62 € - (solo a cena) (consigliata la prenotazione)
Sala di grande semplicita con mattoni e travi a vista, tavoli affiancati, praticamente nient'altro; tutto è concentrato sulla cucina, creativa e personalizzata, per chi vuole sfuggire ai cliché della tradizione fiorentina da trattoria.

m-1-forchette OSTERIA CAFFÈ ITALIANO
via Isola delle Stinche 11
tel. 0 55 28 93 68
Carta 29/59 €
Tipica trattoria informale e conviviale, a pranzo in settimana viene servita una selezione di piatti ristretta e più economica, che si amplia la sera e nel week-end con una variegata scelta di carni alla griglia: autentica specialità della casa!

m-1-forchette m-bibgourmand TRATTORIA CIBRÈO - CIBREINO
via dei Macci, 122 r (FI)
tel 05 52 34 11 00
Chiuso 10 giorni in febbraio, agosto e lunedì
Carta 30/37 €
Nella trattoria troverete l'anima più popolare dell'adiacente ristorante Cibreo, un ambience semplice e piacevolmente conviviale che non riceve prenotazioni, ma la stessa gustosa cucina: ribollita, coniglio farcito e torta al cioccolato per citare solo alcuni grandi classici.

m-1-forchette m-bibgourmand DA BURDE
via Pistoiese 154
tel 0 55 31 72 06
Chiuso 13-21 agosto ed i giorni festivi
Carta 23/42 € - (solo a pranzo escluso venerdì)
Nato agli inizi del secolo scorso come bottega di alimentari e trattoria, è un locale storico lontano dai soliti circuiti turistici. I due fratelli che attualmente lo gestiscono hanno lasciato tutto com'era in origine: salumi in vendita, banco bar och, tabacchi e sul retro una saletta familiare dove gustare la vera cucina toscana. Ribollita, minestra di farro, pappa al pomodoro, fiorentina e peposo, tra le specialità della casa.

m-1-forchette FIORENZA
via Reginaldo Giuliani 51 r
tel 0 55 41 28 47
Chiuso agosto, sabato a mezzogiorno e domenica.
Carta 34/77 €
Decentrata, non semplice da raggiungere, priva di pretese per quanto accogliente, ma nel piatto rivela tutte le sue potenzialità: grande cucina toscana, giovedì al sabato ci sono anche diversi piatti di pesce.

m-1-forchette IL PROFETA
borgo Ognissanti, 93
tel 0 55 21 22 65
Chiuso 1-25 dicembre, 16 gennaio-28 febbrario e domenica in agosto
Carta 39/90 €
L'ospitalità qui di casa, autentica e familiare, come la vera griglia a carbone per la cottura delle carni. Per un tuffo nel passato gastronomico della città, c'è anche un menu rinascimentale.

m-1-forchette BALDINI
via il Prato 96 r
tel 0 55 28 76 63
Chiuso 24 dicembre-3 gennaio, 1°-20 agosto, sabato, domenica sera, anche domenica a mezzogiorno in giugno-luglio
Carta 28/46 €
Semplice e familiare trattoria, nei pressi della Porta di Prato, si articola in due salette informali nelle quali gustare una cucina genuina, piatti tipici fiorentini ma anche nazionali.

m-1-forchette ALLA VECCHIA BETTOLA
viale Vasco Pratolini 3/7 n
tel 0 55 22 41 58
Chiuso vacanze di Natale, 15-22 agosto, domenica e lunedì.
Carta 30/71 €
Caratteristico ed informale trattoira di S.Frediano, con tavoloni di marmo e fiasco di Chianti a consumo. Casalinga cucina fiorentina, atmosfera ospitale e servizio veloce.

m-1-forchette m-bibgourmand IL LATINI
via dei Palchetti 6 r
tel 0 55 21 09 16
Chiuso 20 dicembre-2 gennaio. 1-15 gennaio e lunedì
Carta 35/77 €
Fiaschi di vino alle pareti, prosciutti appesi al soffitto, servizio schietto ed informale e una tradizione secolare: è la trattoria cittadina per eccellenza che celebra la cucina toscana... ribollita, grandi arrosti e, per finire, cantucci con vin santo.

m-1-forchette DEL FAGIOLI
corso Tintori 47 r
tel 0 55 24 42 85
Chiuso agosto, sabato e domenica
Carta 26/74 €
Trattoria popolare con tutti i crismi del genere: cucina a vista all'ingresso, atmosfera chiassosa ed informale, piatti toscani con gran scelta di carni, anche alla griglia. Turisti, fiorentini e tanta convivialità si ritrovano qui.

m-1-forchette IL BORRO TUSCAN BISTRO
lungarno Acciaioli 80r
tel 0 55 29 04 23
Chiuso 25 gennaio-10 febbraio e lunedi da novembre ad aprile
Carta 27/51 €
Ristorante, wine-bar e negozio: uno spazio poliedrico dove gustare, i più tradizionali sapori toscani a due passi dall'Arno. Ambiente moderno ed informale.

m-1-forchette m-bibgourmand ZEB
via San Miniato 2r
tel 05 52 34 28 64
Chiuso 10 giorni in agosto, mercoledì e le sere di domenica, luned' e martedì
Carta 21/60 €
Nel delizioso quartiere di San Niccolò, l'antica gastronomia si è trasformata in un originate ristorante: seduti intorno al banco centrale, come in un sushi bar, si mangia gomito a gomito scegliendo piatti gustosamente casarecci. Il nostro preferito? Parmigiana di melanzane!


a Galluzzo

m-1-forchette m-bibgourmand TRATTORIA BIBE
via delle Bagnese 15
tel 05 52 04 90 85
Chiuso 2 settimane in febbraio, 1 settima in novembre e mercoledì
Carta 29/48 € - (solo a cena)
3 cam m-singola 60/120 € m-doppia 90/120 €
Anche Montale immortalò nei suoi versi questa trattoria, gestita dalla stessa famiglia da quasi due secoli, dove trovare piatti tipici della tradizione toscana in primis i pici al sugo di cinghiale e un piacevole servizio estivo all'aperto. Appuntamenti con cucina a disposizione non solo per soggiorni medio-lunghi.


ad Arcetri

m-2-forchette OMERO
via Pian de' Giullari 49
tel 0 55 22 00 53
Carta 31/59 €
Storico ristorante fiorentino, è la meta di chi vuole aprire una finestra sulla campagna senza allontanarsi da Firenze. Cucina locale, d'inverno la ribollita è imperdibile, ma proverbiali sono anche la pasta e ceci, i fritti e le grigliate.



acena.it-logo guida-espresso-2016

(I Ristoranti della Guida Espresso)

e-tratt e-salvadanaio CAFFÈ DESIDERIO
Piazza Tommaseo 5/R - Fraz. Settignano
tel 055.697687
Aperto: sempre;
chiuso: lunedì;
ferie: in autunno.
Carte di credito: BM,CS,EC,MC,VISA.
Prezzo: da 23 a 56
Da bottega di un pittore a luogo "dove si stappano poesie", con ampio orizzonte e prezzi onesti: ecco il piccolo atelier dei gusti di una giovane e dinamica coppia che propone sapori di tradizione come i gradevoli spaghetti alla Finocchiona e ricette più ricercate come il capriolo alla birra con carciofi e pere al tegame. Sui 30 euro.

e-bicchiere

CESTELLO
Guida 2016: 14,5
Piazza del Cestello 8
tel 055.2645364
Aperto: solo la sera;
chiuso: mai;
ferie: mai.
Carte di credito: tutte.
Prezzo: da 55 a 90
E' uno dei locali vetrina della mondanità, dove a farsi notare però è anche la ricercatezza degli ingredienti per il pesce fresco, per il crudo di tonno Belfagor servito con intelligenza al naturale, per le classiche ricette al forno, ma anche per una cucina d'inconsueta complessità, centrata nell'astice gratinato col prosciutto iberico o nell'ombrina sedano rapa, carciofi e sugo di vitello. Carta del vini italo-francese. Degustazioni da 55, 85 o 120 euro, sui 65 alla carta.

e-nuovo e-tuttopesce DA' PESCATORE CASA DI CUCINA
Guida 2016: 14,5
Piazza del Carmine 7R
tel 055.219978
Aperto: sempre;
chiuso: mercoledì;
ferie: variabili.
Carte di credito: tutte.
Prezzo: da 37 a 60
Una cucina di pesce con la solarità di influenze campane e il rigore della tecnica giapponese: fresca e delicata negli spaghetti mantecati alle vongole con una salsa di pomodoro a crudo; ruffiana e gustosa nell'astice gratinato al Marsala e radicchi tardivi; leggera e fine di norma, salvo qualche superflua ridondanza. Il servizio brillante compensa luci fredde, cromature e specchi ereditati dalla precedente gestione. Carta dei vini in crescita. Menu degustazione da 37 euro, alla carta sui 50.

e-bicchiere e-1cappello DA VINCI - EATALY
Guida 2016: 15
Via Martelli 22
tel 055.0153603
Aperto: sempre;
chiuso: lunedì; domanica sera;
ferie: mai.
Carte di credito: tutte.
Prezzo: da 31 a 64
Cresce bene Enrico Panero, giovane "piemontese in Toscana" (è uno dei suoi menu degustazione, a 45 euro; l'altro, "Da Firenze in giro per il monde", va a 65) alla guida di uno staff preparato e ricco di idee. Tradotte in un lavoro nella linea di Eataly, qualità sempre accessibile: per tre portate non si passano i 45 euro, e ci si abbinano vini da una carta bella e ampia con ricarichi corretti. Nei piatti il risultato è più che piacevole, terra o mare con fantasia ma senza azzardi, a partire dal "Panny cous, cannolo di cous cous fritto ripieno di zuppetta di pesce come entrée; calibrati gli spaghettoni ai lupini di mare su crema di peperone nero e fagioli allo zenzero; piacevole il piccione in due cotture con asparagi alla vaniglia, cicoria, fragoline al Genepi. Ottimi i dolci.

DIVINA PIZZA
Vedi inserto "Le migliori pizzerie d'Italia"

e-bicchiere e-tuttopesce FUOR D'ACQUA
Via Pisana, 37/R (FI)
tel 055.222299
Aperto: solo la sera;
chiuso: domenica;
ferie: in agosto.
Carte di credito: tutte
Prezzo: da 35 a 90
C'e un menu di carta, ma a formulare la proposta reale è la freschezza del pescato. Non contano le cotture ma i sapori, e senza profumi costruiti o mascherati. Sparnocchi e scampi bolliti o saltati, sposati alla maionese che nasce in cucina; celebri i crudi; classica la trabaccolara. Nei bicchieri, bianchi di varie provenienze. Conto sui 60 euro.

e-nuovo e-o-elestico e-letto HOTEL SAVOY IRENE
Guida 2016: 14
Piazza della Repubblica, 7
tel 055.2735891
Aperto: sempre;
chiuso: mai;
ferie: mai.
Carte di credito: tutte
Prezzo: da 35 a 55
Il ristorante del Savoy, già bello per la posizione, ha cambiato aspetto, nome, cuoco, e i suggeri- menti di Fulvio Pierangelini stanno trovando una più efficace concretezza. Rilancio all'insegna di una semplicità autentica, dagli ottimi pomodori interi da condire, come appetizer, fino alle lasagne per il pranzo della domenica, passando per piatti brillanti e leggeri come la quinoa con crema di piselli o la spigola con patate all'olio e car- ciofi. Cantina internazionale. Conto a partire da 35 euro.

e-bicchiere e-letto HOTEL VILLA CORA PASHA
Guida 2016: 14,5
Viale Macchiavelli 18
tel 055.228790
Aperto: sempre;
chiuso: mai;
ferie: mai
Carte di credito: tutte
Prezzo: da 56 a 85
Deciso cambio di passo a Villa Cora. Dopo aver ripensato il ristorante per la filigranata bellezza dell'orientale sala moresca, la nuova cucina sta puntando verso un'elegante modernità "classica". In menu oltre al comfort food italiano, la freschezza di cappesante aria di limone e crema di carote alla birra, la pastosità del risotto ricotta, dolce di basilico e riccioli di pomodoro o la raffinatezza della quaglia arrostita con le sue erbette. Cantina importante in tutti i sensi. Sui 65 euro.

OLIVIERO
Guida 2016: 14,5
Via delle Terme 51/R
tel 055.212421
Aperto: sola lo sera;
chiuso: domenica;
ferie: tresettimane in agosto.
Carte di credito: tutte
Prezzo: da 30 a 55
Tre salette testimoni della "dolce vita" fiorentina e ancora ritrovo discreto per il mondo di sport e spettacolo, sono teatro di un'accoglienza di digerita formalita, che ha saputo anche rinnovare la cucina. Il librone delle ricette - non solo toscane - è stato rispolverato da mani brillanti: lo spaghetto alla cipollata raddoppiato agli agretti e l'ossobuco alla fiorentina col 'rocchini' di sedano, sono cotti oggi con tecnica e pulizia, risultando deliziosi. Cantina equilibrata. Sui 45 euro.

e-tuttopesce PASTICCERIA GIORGIO
Guida 2016: 14
Via Duccio da Boninsegna 36
tel 055.710849
Aperto: a pranzo; il venerdì anche la sera;
chiuso: lunedì; domenica;
ferie: due settimane a cavallo di Ferragosto.
Carte di credito: tutte.
Prezzo: da 50 a 95
Il mare in tavola nel sacrario delle millefoglie e di soavi creme Chantilly. Tanto stile, nella cura della saletta d'ispirazione mitteleuropea e nel servizio impeccabile. Il resto lo fa la cucina: pochi piatti tutti centrati sul pesce del Tirreno cucinato con fantasia, come i tortelli di nero di seppie alla mu- gellana in crema e salsa di frutti di mare e molluschi, o nella più classica delle fritture, croccante e leggera. Referenze italiane e francesi tra i vini. Conto sui 70 euro.

SUD
Vedi inserto "Le migliori pizzerie d'Italia"

e-salvadanaio TRIPPERIA IL MAGAZZINO
Piazza della Passera 2/3
tel 055.215969
Aperto: sempre;
chiuso: mecoledì;
ferie: una settima in gennaio e una in agosto.
Carte di credito: AE,BM,CS,MC,VISA.
Prezzo: da 20 a 42
Un tortino di carciofi, una buona bottiglia (non mancano, in una carta breve ma valida) e il clima d'antan: sei subito a tuo agio, in questo riconosciuto regno delle frattaglie alla fiorentina, dove oltre ai classici (trippa, lampredotto, poppa) i cuoco si diverte fra pennette "pajate " e suo personale "susci" caldo e cotto. Conto sui 30 euro.

E INOLTRE...

Caffè dell'Orto
Lungarno degli Acciaioli 2P tel 055.27268912



acena.it-logo guida-gamberorosso-2016

(I Ristoranti della Guida Gambero Rosso)

BELCORE
via dell'Albero 30
tel 055211198
Chiuso: sempre aperto solo la sera
Ferie: 16-24/8; 31-1
Coperti: 44
€ 50,00 vini escl.
Carte di credito: DC,CSi,MCard,Visa,POS
RISTORANTE
Moderno e confortevole, è un locale che si è ritagliato una meritata fama cittadina, il merito va a una carta dei vini intelligente, a un servizio premuroso, gestito dallo stesso titolare, a una cucina che coniuga estro e traditione senza deludere.

g-1gambero g-corretto LA BEPPA FIORAIA
via dell'Albero, 30
tel 0552347681
Chiuso: sempre aperto; 1-31/8 aperto solo la sera
Ferie: mai
Coperti: 160
€ 38 vini escl.
Carte di credito: tutte
TRATTORIA Nonostante l'ampia capienza e la posizione su una strada non di passaggio turistico, il locale è sempre pieno e riscuote grande sucesso. I motivi? In primis la sede, una cholet nel verde, pur essendo a pochi passi da Porta San Miniato; e poi la formula vincente dei taglieri (del cacciatore, della Beppa, vegetariano, dei caci); messi a centro tavola, ci si mangia tranquillamente in due grazie a un assortirnento che sa conitigare qualità e quantità. D'inverno ce n'è pure uno di cocotte calde, dagli abbinamenti a volte non ortodossi, ma quasi sempre gradevoli: zucca e fonduta di gorgonzola; paté di fegatini e crème brûlée; cre- ma di costagne e dadini di finocchiona. Meglio in generale la tradizione, esempio i plìn ripieni di cinighiale con zucca all'arancia e liquirizia sono più convincenti degli spaghetti al pesto di broccoli con burrata, gamberi e tarallini. I secondi offrono a loro volta scelte variegate, dal cervo al galletto, da una tartare con polvere di capperi, ferme restando le tipicità toscane. Tradizione pure nei dolci, insieme a qualche escursione verso la Sicilia (cassata connoli). Discreta scelta di vini, non solo regionali, e qualche buon rum. Ricordiomo infine il non minore successo delle pizze fatte a mestiere nel forno a legna.

g-corretto BIOVEGGY g-nuova-s
via Erbosa, 12r
tel 055685702
Chiuso: lunedì aperto solo la sera
Ferie: in agosto
Coperti: 50
€ 40 vini escl.
Carte di credito: CSi,MCard,Visa,POS
VEGETARIANO Il locale della brava e sorridente Cinzia Re si trova lontano dai circuiti turistici e in periferia. E' chiaro quindi che non è un posto nato sulla scia della moda, bensì esprima una scelta ancora più rigorosa, visto che parliamo di cucina vegana, gluten free, realizzata con materie prime biologiche. L'assortimento è ampio non solo per i diretti interessati, ma pure per il gourmet curioso e con la voglia di sperimentare. Tra gli antipasti menzione d'onore ai "raw": il sushi futomaki, con carote e avocado, una gustosa pizza cruda a base di semi di lino con verdure e formaggio di anacardi, gli eccellenti ravioli di batata (ovvero patata dolce) e fermentini (incredibili formaggi" ottenuti dalla frutta secca, in questo caso pistacchi e mandorle). I primi sfruttano pasta di riso integrate o farro per "limitare" cose come gli spaghetti alla carbonara e i fusilli all'arrabbiata, ma sono meno convincenti dei secondi (spiedini di tofu con zucca in saor, straccetti alla siciliana, hamburger di ceci al curry) e dei dolci (budino di mandorle agli agrumi, cheese cake allo yogurt, crepe con crema di cioccolato). Garbato il servizio di uno staff quasi tutto al femminile (cosi come gran parte della clientela) e cantina piccola ma con piacevoli sorprese. Ai piedi del grande bancone centrale divanetto e comfort vari per gli amici a quattro zampe.

LA BUCA DELL'ORAFO
via dei Girolami, 28r
tel 055213619
Chiuso: lunedì a pranzo e domenica
Ferie: 10-17/8
Coperti: 40
€ 50 vini escl.
Carte di credito: CSi,MC,Visa,POS
RISTORANTE Che si venga per una fiorentina di Chianina o per una delle preparazioni stagionali della tipica cucina toscana non si rimarrà delusi. L'accoglienza è cordiale, la cantina spazia in regione; privilegiata la posizione, vicino a Ponte Vecchio.

g-1gambero g-corretto LA CASALINGA
via dei Michelozzi, 9r
tel 055218624
Chiuso: domenica
Ferie: in agosto e nel periodo natalizio
Coperti: 90
€ 30 vini escl.
Carte di credito: AE,CSi,MCard,Visa,POS
TRATTORIA A pochi meth da una chiesa per "intenditori" come Santo Spirito (che ritorna anche nel logo del locale), le tre sale della Casalinga attirano sia turisti che gente del posto, alla ricerca di un buon cibo di tradizione, fiorentina e toscana, che qui trovano senza difficoltà. Ecco allora, dopo un classico antipasto di affettati e crostini, la fettunta coi fagioli, il minestrone di farro e la ribollita, i ravioli al sugo di coniglio (che sono ormai quasi un classico, saporiti ma non eccessivi); e ancora, la trippa alla fiorentina, lo stracotto al Chianti, il peposo dell'Impruneta (uno spezzatino di muscolo molto gustoso). Come si può capire, non è un luogo per vegetariani, ma l'ampia scelta di contorni (oltretutto proposti a prezzi irrisori) può soddisfare pure loro. Ovviamente neanche i dolci escono dagli schemi più tipici, e risultano comunque gradevoli, come il tiramisù o vari tipi di crostate; il servizio e simpaticamente alla fiorentina, mentre nella stringata cartas dei vini è possibile trovare scelte non banali in ambito Chianti. Nonostante l'ampia capienza (c'è una seconda sala al piano superiore) e facile imbattersi nel tutto esaurito, segno che Ia formula funziona e sa soddisfare la clientela, senza compromessi con pizze e insalatone.

g-forchette1 g-corretto CESTELLO RISTOCLUB
Guida 2016: 79
47 cucina | 15 cantina | 16 servizio | 1 bonus
Guida 2015: 79
p.zza Cestello, 8
tel 0552645364
Chiuso: sempre aperto solo la sera
Ferie: mai
Coperti: 100
€ 80 vini escl.
Carte di credito: AE,CSi,MCard,Visa,POS
RISTORANTE Vicino all'Arno per mangiare pesce; questa l'idea che ha ispirato il titolare e considerando il successo ottenuto, è stata un'intuizione azzeccata. Il locale è curato, e la materia prima, sempre freschissima, può essere scelta nella pescheria adiacente. All'ingresso c'è un bancone per un aperitivo a base di cocktail particolari (bonus), offrti pure durante la cena. Le sale sono calde e accoglienti, l'atmosfera rilassata. La degustazione può essere creata a piacimento insieme al responsabile di sala, che consiglia a seconda degli arrivi del giorno, in esordio un assaggio di tonno Balfegò, o una tarta di salmone con lime e caviale Asetra. Piacevole il cannolo alla mandorla con tartare di ombrina, olive disidratate e composta di pomodoro, intrigante la capasanta scottata con cipollotto al limone d'Amalfi su infuso di mela e sedano di Verona con fiore di borragine. Diverte e conquista la caprese d'astice con il crostaceo gratinato su crema di peperone, pomodoro verde, burrata e gelato al basilico. Intrigante il riso con ricci di mare, ricotta di capra e songino, per proseguire con il pescato del giorno cotto a piacere, per esempio in forno con carciofi, porri, menta e dragoncello, oppure fritto (etereo e croccante), da gustare altresì come aperitivo. Non manca una ristretta lista di specialità a base di carne. Si chiude con dolci non banali, come la granita d'orzata, meringa e gelato al Vov, spuma e crumble al caffè. Ampia e particolare la scelta dei distillati. Carta dei vini incentrata sui bianchi, con parecchi Champagne e bollicine italiane. Servizio attento e curato.

g-1gambero g-corretto OSTERIA CIPOLLA ROSSA
via dei Conti, 53r
tel 055214210
Chiuso: sempre aperto
Ferie: mai
Coperti: 110
€ 35 vini escl.
Carte di credito: tutte
TRATTORIA Le Cappelle Medicee sono a due passi, quindi siamo in una zona decisamente turica, ma Nicola Schioppo è riuscito a conservare l'anima autentica del suo locale, dove scelgono di sedersi anche tanti fiorentini. Arredamento caldo, con le tovagliette di carta gialla, la pietra a vista alle pareti, e una carta vasta che si arricchisce dei piatti del giorno. Oltre alla selezione di affettati, formaggi e crostini, da provare come antipasto i filetti di aringa e le sue uova con catalana di verdure. Tra i primi zuppe varie oppure le penne "strascicate", gli gnocchetti di patate piccanti con caprino e salsiccia o i tortelloru di ricotta e spinaci. Non manca la bistecca, ma per gli amanti del genere e da provare il quinto quarto alla fiorentina; in alternativa petto di pollo al burro cotto al forno e crostone di coniglio arrosto con patate. Tra i numerosi dolci non perdetevi la tenerina di mele. Carta dei vini con tanti bei nomi della regione; servizio efficiente e informale.

g-forchette1 g-corretto DA VINCI A EATALY FIRENZE
Guida 2016: 79
49 cucina | 14 cantina | 15 servizio | 1 bonus
Guida 2015: 81
via dei Martelli, 22r
tel 0550153603
Chiuso: sempre aperto
Ferie: 25-26/12 e 1/1
Coperti: 30
€ 75 vini escl.
Carte di credito: tutte
RISTORANTE Eataly a Firenze non ha avuto la stessa forza impattante sul pubblico verificatasi in altre città, ma nel locale gourmet vanta Enrico Panero, giovane talento di grande capacità. Conviene dunque salire fin all'ultimo piano per godere della sua cucina attenta, gioiosa, fresca e divertente. Le sale luminose sono arredate in maniera semplice e lineare; svariate le combinazioni disponibili, dai tre menu per it pranzo (pasce, carne e verdure), a 28,25 e 23 euro, ai due per la sera a 45 e 65 euro (bonus). Poi c'è la carte, che cambia con la stagione. Benvenuto con il cannolo di cuscus salato, quindi tataki di tonno "alletterato" con piselli, tamarindo e tartare di avocado o uovo croccante in pinzimonio crudo e cotto, dal piacevole contrasto di consistenze e sapori. Delicati gli gnocchetti di spinaci con capesante al fumo, mandorle e burrata; solo discreto il riso Camaro!, con pak choi, razza e cipollotto al sidro; equilibrato e di giusta consistenza ii piccione in due cotture con cicoria, asparagi alla vaniglia e fragoline al Genepy. Picco- lo scelta di dolci golosi come il Dolce salato, unio- ne di arachidi, caramello, passion fruit e mango. Carta delle bevande, oltre the dei vini, firmata Ea- taly; servizio non impeccabile ma premuroso.

g-et-ottimo g-vantaggioso DIM SUM RESTAURANT
via dei Neri, 37r
tel 055284331
Chiuso: lunedì
Ferie: in agosto
Coperti: 30
€ 35 vini escl.
Carte di credito: CSi,MCard,Visa,POS
CINESE Per molti anni Firenze ha avuto una presenza massiccia di etnici di bassa qualità, frequentati soprattutto per it prezzo leggero. Oggi si avverte un piccolo risveglio, grazie a imprenditori che puntano sulla qualità, a partire dall'utilizzo di materie prime fresche. Questo locale ne è un esempio, e infatti ha registrato un successo paritario di cittadini e turisti grazie a una proposta quasi "monotematica" e di fattura accurata. A pranzo si può mangiare pure con 12 euro, altrimenti si coglie da una carta quanto mai varia: da provare i gamberi al lime, il tonno tataki, il filetto di branzino in salsa, oppure i ravioli dai ripieni particolari come quelli con polpo, patate e spezie o con baccalà, carote e spezie. Gustosi altresì il pollo in salsa di arachidi, il manzo al curry e l'anatra affumicata al tè verde. Si chiude con una zuppa o con un dolce più classico come la mousse alla maracuja. Un buon tè verde è l'abbinamento più adeguato al tutto. Servizio molto veloce ed efficiente.

g-forchette1 g-corretto DEI FRESCOBALDI
Guida 2016: 75
45 Cucina | 13 Cantina | 15 Servizio | 2 Bonus
Guida 2015: 75
via de' Magazzini, 4r
tel 055284724
Chiuso: sempre aperto
Ferie: 10-20/8
Coperti: 65
€ 55 vini escl.
Carte di credito: AE,CSi,MCard,Visa,POS
RISTORANTE La cucina fiorentina della famiglia Frescobaldi ha rinnovato lo stile dell'accoglienza, rendendo il locale più casual e al passo cone tempi, ma lasciando intatta una struttura che fa da valido approdo pure per un aperitivo o per mangiare un boccone rapido nella parte wine bar, dove in estate ci si accomoda ai tavolini all'aperto (bo- nus), o per una cena "seria" in una delle sale del locale vero e proprio, accogliente e confortevole. Volendo ci si ferma al bancone all'ingresso per ingannare l'attesa in compagnia di una bollicina "della casa", per poi sedersi a tavola, dove la proposta cambia stagionalmente, pur mantenendo qualcosa di fisso. Molto profumata, tra gli antipasti, la caponata di melanzane con stracciatella di burrata e pesto di salvia, altrimenti si va sul sicuro con i misti di affettati o il flan di ribollita con salsa di burro e acciughe. Interessanti gli spaghetti con la polpa di riccio, gamberetti e salsa leggera al pomodoro; da provare i ravioli di pere e pecorino con burro e miele di castagno. Tra i secondi, tenero e succoso il carré di agnello in crosta di pane con carciofi confit, intenso il filetto di ricciola al sale aromatico con rosti di patate. Si chiude con una valida scelta di dolci come il crumble di pere, nocciole, cioccolato e gelato alla crema. Carta dei vini costruita intorno alla galassia Frescobaldi; servizio attento e cordiale. Bonus alla possibilità di scegliere le pietanze in mezze porzioni.

IL GUSCIO
via dell'Orto, 49
tel 055224421
Chiuso: sabato a pranzo e domenica
Ferie: in agosto
Coperti: 65
€ 50 vini escl.
Carte di credito: AE,CSi,MCard,Visa,POS
RISTORANTE Approdo sicuro per una buona cucina di tradizione da trent'anni, in questo locale di San Frediano se viene accolti con cortesia e familiarità. In tavola piatti di carne e di pesce, a base di materie prime selezionate. Cantina di buon livello, che permette di bere bene.

g-1gambero g-corretto OSTERIA HIRON
via L. da Castiglionchio, 10
tel 0556581047
Chiuso: luned'; 1-31/8 aperto solo la sera
Ferie: variabili
Coperti: 35
€ 35 vini escl.
Carte di credito: CSi,MCard,Visa,POS
TRATTORIA Hiron ha lavorato in tanti locali cittadini; prima di aprirne uno tutto suo, che oggi e una bella osteria marinara. Posta in zona periferica, in un'area ancora vivibile e tranquilla, dispone di una saletta arredata in legno e di un piccolo dehors sulla strada dove mangiare in estate. La proposta è semlice e lineare, e la fa da padrone pescato del giorno elaborato secondo fantasia, con qualche classico che non può mai mancare come gli spaghetti alle vongole o ai frutti di mare, o ancora il fritto misto. In stagione sono interessanti pure le moeche fritte, oppure c'è il polpo bollito con verdure croccanti o il gambero in agrodolce con insalata di mele. Validi altresi carpacci e le tartare (da non perdere il tonno). Carta dei vini ristretta, incentrata sui bianchi. Servizio corretto.

g-forchette2 g-corretto LA LEGGENDA DEI FRATI
Guida 2016: 82
50 Cucina | 15 Cantina | 16 Servizio | 1 Bonus
Guida 2015: 82
Costa San Giorgio 6/A
tel 055.0680545
Chiuso: lunedì;
Ferie: variabili.
Coperti: 40
€ 70 vini escl.
Carte di credito: tutte
RISTORANTE Gli elementi per il bonus ci sono tutti: vista incantevole, una terrazza panoramica, una sala elegante e luminosa, la sede nella villamuseo di Stefano Bardini, il "principe degli antiquari" che ha fatto conoscere l'arte del Rinascimento al mondo. In questo tempio di cultura e bellezza si è trasferito da Castellina in Chianti Filippo Saporito, con il suo staff e la sua interpretazione leggera e moderna del territorio. La carta unisce ad alcuni classici della 'Leggenda" nuove, intriganti proposte. Dopo un assaggio di verde con la spugna di ortica, yogurt acido, ravanelli e carote, e i fragranti pane della casa (in particolare la focaccia ai cereali), ecco il risotto con crema di topinambur, scalogno caramellato, midollo e scorza di limone, delicato e goloso al contempo. La quaglietta ripiena di lardo e cipollotti con crema di broccoli e sfoglia di polenta e un bel bocconcino, simpatico nella forma, succoso e saporito; vale l'assaggio pure il polpo alla brace con burrata, salsa di pomodoro piccante e gocce di cioccolato amaro. Ricca la selezione dei dessert, tra cui un cono gelato alla Piña Colada, con Ia cialda al cacao, intensa e aromatica, che è una vera sorpresa. La divertente carta dei vini, costruita come un atlante geografico, contempla tante piccole produ- zioni dell'"altra" Toscana, con qualche deviazione nel resto d'Italia e del mondo. Il servizio è professionale, ma al contempo cortese e alla mano, vivacizzato dalle frequenti puntate in sala dello chef. Comoda e graditissima l'apertura a pranzo, che permette di ammirare le evoluzioni della luce sul protilo della città e, una volta usciti, di godere di una passeggiata rinfrancante per le suggestive Coste o lungo i viali del Giardino Bardini.

g-2gamberi g-vantaggioso IL MAGAZZINO
p.zza della Passera, 2/3n
tel 055215969
Chiuso: sempre aperto
Ferie: Natale
Coperti: 40
€ 25 vini escl.
Carte di credito: AE,CSi,MCard,Visa,POS
TRATTORIA Non era così semplice riscuotere successo aprendo un locale incentrato sulle frattaglie, soprattutto in una zona centrale come questa, magari appena defilata ma sempre meta di un gran numero di turisti. Luca Cai e Alessandro Caldini ce l'hanno fatta, e il Magazzino è diventato meta obbligata per chi ha voglia di gustare e respirare un po' di sana tradizione. In estate è possibile mangiare all'aperto, in una piazzetta che pare uno scorcio di Parigi, oppure c'è la sala interna con bancone, dall'ambiente caldo e piacevolmente confusionario, con le bottiglie di vino in bella mostra. Lampredotto nelle polpettine fritte, come sushi, o a fare da ripieno a ravioli accompagnati da fonduta di cipolle, e spaghetti alla chitarra con la trippa. E inoltre pici all'aglione e tagliata di manzo per chi non vuole saperne di interiora. Dolci gustosi, come la panna cotta all'arancio. Carta del vini ampia per essere una trattoria, con possibilità di scelta variegata. Servizio informale e allegro.

g-forchette1 g-vantaggioso PANE E OLIO
Guida 2016: 78
48 Cucina | 15 Cantina | 15 Servizio | 2 Bonus
Guida 2015: 78
via Faentina, 2r
tel 055488381
Chiuso: sempre aperto
Ferie: mai
Coperti: 26
€ 50 vini escl.
Carte di credito: tutte
RISTORANTE Due amici che lavorano nello stesso posto, la voglia di fare qualcosa da soli, la ricerca di un locale adeguato e la partenza: tutto è nato così. Gianluca in sala e Aldo in cucina sono riusciti a creare un ambiente piacevole, pur in spazi ristretti, dove la sosta all'ora di pranzo non diventa banale (c'e un menu apposito, bonus) e la sera si può usufruire del dehors esterno coperto e riscaldato (altro bonus). Il pesce e il protagonista della carta, con la carne che interviene da comprimaria, senza banalità. Esordio con il gran piatto di crudo o con la terrina de polpetti scottata, crema di patate vitellotte e bottarga artigianale, tenera e fragrante; gustose le crocchette di capasanta in crosta di pistacchi, yo- gurt alto zenzero ed erba cipollina. Profumati, intensi e avvolgenti gli scialatielli alle erbe aromatiche aglio, olio e peperoncino con cozze e pomodoro del Vesuvio. Fuori dagli schemi ma ben eseguito il calamaro croccante su insalata di spinaci e ciliegie; da provare il tonno in crosta di capperi disidratati, guacamole e cipolline di Tropea in agrodolce. Conviene lasciare uno spazio per i dolci, con una divagazione sul cioccolato fondente di tutto rispetto. La carta dei vini e adeguatamente articolata, non immensa ma personale e dai ricarichi corretti. Servizio informale e preciso.

g-1gambero g-corretto TRE SOLDI g-nuova-s
via G. Dannunzio, 4r
tel 055679366
Chiuso: sabato; in estate anche venerdì sera
Ferie: in agosto
Coperti: 38
€ 35 vini escl.
Carte di credito: tutte
TRATTORIA Al Campo di Marte, non lo stadio, c'è un punto di riferimento per fiorentini e non che cercano piatti della tradizione e qualche novità a prezzi abbordabili, inseriti in un contesto accogliente. La gestione è familiare, il che presuppone un servizio caldo e cordiale. Si entra salendo tre scalini e lasciandosi il bancone sulla sinistra, e poi si accede a una delle due sale originarie, cui se n'è aggiunta oggi una terza, con pietra a vista. A pranzo la scelta è ampia, oppure su può optare per il menu fisso, adatto ai tanti che lavorano in zona e che frequentano giornalmente, La seca cambiano l'atmosfera e l'apparecchiatura, nonché il menu diventa un pò più elaborato. Si può iniziare con un assaggio di salumi di Cinta Senese, con il lardo di Colonnata servito con pane caldo, con i crostini classici, l'assaggio di bruschette o salame cotto con l'aceto. Primi classici come gnocchi di patate, ravioli burro e salvia o con it tartufo (in stagione) mentre in estate vanno forte quelli di burrata o le chitarrine con sugo di Cinta. Tra i secondi, tagliata di manzo o di maiale alla griglia, tartare spiedini di maiale o baccalà alla livornese. Scelta di dolci abbondante e golosa, con la torta di cioccolato fondente al Rum e arancia o la panna cotta con mandorle e caramello su tutti. Carta dei vini di buona ampiezza, con scelte non solo regionali.

g-forchette1 g-vantaggioso ZIBIBBO 2.0
Guida 2016: 76
486 Cucina | 15 Cantina | 14 Servizio | 1 Bonus
Guida 2015: 76
via delle Seggiole, 14
tel 0552466462
Chiuso: sempre aperto solo la sera
Ferie: mai
Coperti: 50
€ 55 vini escl.
Carte di credito: tutte
RISTORANTE La famiglia Nardi gestisce questo grazioso locale in pieno centro, dotato di una bella code interna dove è possible mangiare in estate (bonus). Il menu è ampio, con piatti che spaziano tra specialità di carne e pesce, mai banali. Nella saletta d'ingresso ci sono un piccolo bancone e pochi tavoli apparecchiati, e poi, ai lati, due ampie sale arredate con cura. Una volta accomodati la partenza può essere affidata alle noci di capesante alla piastra con olio istriano su barbabietole rosse marinate e spuma di fumetto, alla mousse di melanzane affumicate con erbette fresche e pomodorini o a un solido paté di fegato con salsa di arance al Porto e pan brioche. La pasta è fatta in casa, e si sente negli ottimi ravioli di anatra o nella profumata fregola con baccalà e scorzette di limone. Inusuale e ben architettata in quaglia disossata ripiena, gustoso e ricco il polpo al forno su vellutata di ceci. Si chiude con dolci come il budino di cioccolato con pere e crema inglese. Carta dei vini ricca e diversificata; servizio attento.



acena.it-logo guida-accademia

(I Ristoranti dell'Accademia Italiana della Cucina)

a-templi3 ANGOLO DEL MARE
Indirizzo: Viale Edmondo De Amicis 1/R Telefono: 0556266019 Cellulare: 3356439118 Chiusura: Domenica e lunedì Ferie: Agosto Costo: da 36 a 45 euro Carte di credito: CartaSì/Visa/MasterCard Coperti: 35 Parcheggio: Comodo Gestione: Mica Srl In cucina: Mirco Pardini Notizie di particolare interesse: In zona Campo di Marte, in un piccolo ma elegante locale, Carmelo (in sala) e Mirco (in cucina), dopo molte esperienze hanno realizzato il sogno di avere un ristorante bomboniera tutto per loro. Come dice l'insegna qui il pesce domina, ma sono presenti comunque alcuni piatti non banali per chi vuol trovare una via di fuga dal mare. Ambiente cordiale e piatti ben fatti in una città in cui non è facile trovare un buon ristorante di pesce. Piatti tipici: Assaggi di antipasti di mare Linguine all'astice Ravioli, carciofi e vongole veraci Baccalà con pomodoro e olive Fritto misto con verdure Tris di mousse Piatto da non perdere: Branzino al forno con olive capperi

a-templi2 ANTICO FATTORE
Indirizzo: via Lambertesca, 1/3/r Telefono: 055288975 Fax: 055283341 Genere del locale: Trattoria Chiusura: dom Ferie: mai Costo: da 36 a 45 euro Carte di credito: Tutte Coperti: 65 Parcheggio: Zona pedonale Gestione: Angelo Lucia Notizie di particolare interesse: L’Antico Fattore, che dal 1865 tramanda le ricette dei migliori piatti della cucina fiorentina e toscana, è stato anche cenacolo storico di famosi pittori, scrittori oltre che degli amanti della tradizione enogastronomica toscana. Nelle sue salette mangiavano pittori e poeti, scultori e musicisti, giornalisti e critici: un andare e venire di ospiti, di gente che viveva in città o che ci passava per qualche giorno, in occasione di un concerto da dirigere o di un impegno teatrale. E ancora oggi il ristorante è frequentato sia da "forestieri" che da molti fiorentini. Piatti tipici: affettati misti con crostini toscani maltagliati al ragù bianco pasta e fagioli trippa alla fiorentina salsicce e fagioli all'uccelletto gran fritto misto di carne e verdura Piatto da non perdere: bistecca alla fiorentina

buona-tavola BUCA DELL'ORAFO
Indirizzo: Via dei Girolami, 28r Telefono: 055 213619 Chiusura: dom e lun a mezzogiorno Ferie: ago Costo: da 46 a 65 euro Carte di credito: CartaSì/Visa/MasterCard Coperti: 40 Parcheggio: Zona pedonale Gestione: Giordano Monni Notizie di particolare interesse: gestito dalla stessa famiglia da oltre 30 anni, è a pochi passi da Ponte Vecchio, in un palazzo storico (dove una volta c’erano le botteghe degli orafi). Scendendo la scaletta che porta nel ristorante, si ha la sensazione di essere in un posto per turisti ma ben presto ci si rende conto che oggi i fiorentini sono tra i più assidui frequentatori. L’arredo è quello classico della trattoria con i tavoli in legno, i soffitti a volta e l’atmosfera vivace e conviviale, dove è possibile gustare una schietta cucina casalinga che ripropone i piatti della gastronomia toscana. La carta dei vini è improntata in prevalenza su una vasta selezione di vini toscani. Piatti tipici: Tortino di carciofi Ribollita Maltagliati al sugo e pecorino Pappardelle al sugo di faraona Bistecca alla fiorentina Trippa alla fiorentina Piatto da non perdere: Groppa scaloppata con pecorino

a-templi3 BUCA LAPI
Indirizzo: Via del Trebbio, 1/r Telefono: 055213768 Genere del locale: Trattoria Chiusura: dom Ferie: mai Costo: da 66 a 100 euro Carte di credito: Tutte Coperti: 100 Parcheggio: Zona pedonale Gestione: Luciano Ghinassi Trebbio s.r.l. Notizie di particolare interesse: Buca Lapi è uno dei più antichi ristoranti della città. Nato nel 1880 nelle cantine di "Palazzo Antinori", ancora oggi conserva le tracce di oltre un secolo di storia grazie a un minuzioso restauro. La cucina è a vista, i cibi saporiti sono serviti su grandi piatti e le porzioni sono abbondanti, nel rispetto della tradizione culinaria toscana. I poster che rivestono le pareti della seconda sala richiamano la storia della Buca Lapi che, all'inizio, era una locanda dove sostavano i fiaccherai per bere un bicchiere di vino e mangiare una scodella di trippa serviti su un foglio di giornale. Il giornale passando di mano in mano si stropicciava e quindi veniva attaccato alle pareti. Il patron Luciano Ghinassi, chef appassionato, ha reso la Buca Lapi una delle trattorie toscane più conosciute d'Italia, frequentata da fiorentini e stranieri Piatti tipici: ribollita pasta fatta in casa al cinghiale cinghiale con polenta tegamino di trippa fritto misto Piatto da non perdere: bistecca alla fiorentina

a-templi2 BUCA SAN GIOVANNI
Indirizzo: Piazza San Giovanni, 8 Telefono: 055 219151 - 287612 Cellulare: 347 4999727 Fax: 055 287612 Chiusura: Lunedì (solo da novembre a marzo) Ferie: 25-26 dic Costo: da 36 a 45 euro Carte di credito: Tutte Coperti: 90 Coperti in più all’aperto: 60 Parcheggio: Zona pedonale Gestione: Famiglia Frija In cucina: Giovanni di Pasquale Notizie di particolare interesse: Storico locale fondato nel 1882 in una vecchia sacrestia del Battistero. Tipico ambiente quello delle "Buche" che sorsero a Firenze a fine Ottocento. Arredamento interessante interamente ricostruito dopo l'alluvione del 1966. L'area all'aperto proprio davanti al Battistero è affascinante non solo per il visitatore straniero. Menu della tradizione fiorentina con qualche interessante intrusione della cucina calabrese. Piatti tipici: Ribollita Tortelloni di scamorza al sugo di verdure di stagione Rigatoni "alla Buca" (al ragù e funghi) Risotti alle verdure di stagione, Mucchino di vitello in crema di pecorino dolce Ossobuco alla fiorentina, Strudel di melanzane croccante Filetto di maialino su puré di mela verde e salsa al sesamo, Cestino di cioccolato amaro con crema e fragole Piatto da non perdere: Bistecca alla fiorentina

CAFAGGI - Trattoria
Indirizzo:Via Guelfa, 35/r Telefono: 055 294989 Fax: 055 294989 Chiusura: dom Ferie: fine lug - ago Costo: da 36 a 45 euro Carte di credito: American Express, CartaSì/Visa/MasterCard Coperti: 90 Parcheggio: Privato del ristorante o garage convenzionato Gestione: dal 1922 famiglia Cafaggi In cucina: Leonardo Cafaggi Notizie di particolare interesse: Trattoria famigliare, tradizionale Piatti tipici: Spaghetti alle sarde Bistecca alla fiorentina Fritto misto Piatto da non perdere: calamari alla griglia e cervello fritto

a-templi2 CIBI
Indirizzo: Via delle Caldaie, 12/14 R Telefono: 055 2381729 Genere del locale: Ristorante - Pizzeria Chiusura: lun Ferie: settimana di ferragosto Costo: fino a 35 euro Carte di credito: Tutte Coperti: 56 Coperti in più all’aperto: 12 Parcheggio: Scomodo Gestione: Lirio Mangalaviti e Valentina Mugnaini di Adelante srl In cucina: Boguslaw Pienkoski Notizie di particolare interesse: Nuova ed interessante apertura nell'Oltrarno fiorentino. Locale multifunzionale perché è ristorante aperto a pranzo e a cena ma anche a colazione e o per un té nel pomeriggio e diventa poi una "bottega" per acquistare oggetti di arredamento vintage oppure una sala per presentazioni di libri. La cucina guarda alla tradizione ma contestualizzata ai giorni nostri, basata su prodotti di stagione e di prima qualità. Ambiente ricercato e caldo, pieno di pezzi di arredamento vintage e con il bancone rivestito dalle doghe di barrique. Bella cucina a vista. Piatti tipici: terrina di faraona con frutta secca e gelatina al Vin Santo maltagliati con totani saltati al brandy e bietola baccalà con crema di ceci purè all'olio mattonella di cioccolato Piatto da non perdere: testaroli con pesto di cavolo nero

COCO LEZZONE - Trattoria
Indirizzo: Via del Parioncino,26/r Telefono: 055 287178 Fax: 55280349 Chiusura: dom e sera di mar Ferie: ago Costo: da 36 a 45 euro Carte di credito: Nessuna Coperti: 70 Parcheggio: Zona pedonale Gestione: dal 1970 Famiglia Paoli In cucina: Fabrizio Noferini Notizie di particolare interesse: Trattoria in palazzo storico del Duecento. Piatti tipici: Pasta e fagioli Ribollita Coniglio ripieno Totani in zimino Crocchette Trippa Arista al forno Bistecca fiorentina Piatto da non perdere: Pappa al pomodoro

a-templi3 FONTICINE
Indirizzo: Via Nazionale 79/r Telefono: 055 282106 Chiusura: dom Ferie: mai Costo: da 46 a 65 euro Carte di credito: Tutte Coperti: 100 Coperti in più all’aperto: 20 Parcheggio: Privato del ristorante o garage convenzionato Gestione: dal 2012 Le Fonticine srl di Maurizio Landini In cucina: Fabrizio Angilella Notizie di particolare interesse: Uno tra i ristoranti storici fiorentini. Presente nell'attuale sede dal 1939, con la nuova gestione ha mantenuto lo stile e l'impronta tradizionale; la pasta è fatta in casa. Con tavoli all'aperto e con aria condizionata. Piatti tipici: Acciughe marinate con odori e capperi e pane nero tostato Sformatino di verdure con vellutata di pecorino Gnudi alla fiorentina con burro, salvia e pecorino Ossobuco alla fiorentina con spinaci saltati Trippa alla fiorentina del beccaio di San Lorenzo Carne alla griglia su carbone Piatto da non perdere: Bistecca alla fiorentina di manzo nostrale femmina di 700 gr.

buona-tavola I'TOSCANO
Indirizzo: Via Guelfa 70R Telefono: 055 215475 Fax: 055 216837 Genere del locale: Trattoria Chiusura: mar Ferie: ago Costo: fino a 35 euro Carte di credito: CartaSì/Visa/MasterCard Coperti: 70 Parcheggio: Privato del ristorante o garage convenzionato Gestione: Camilla Valentini In cucina: Fabio Valentini Notizie di particolare interesse: Tipica trattoria fiorentina, fondata 25 anni fa da Paola e Alessandro Valentini. Oggi la gestione è affidata alla figlia Camilla, che segue i clienti in sala, e al figlio Fabio che regna in cucina. La presenza di una clientela locale sta a dimostrare che qui ci si sente come a casa, sia per l’accoglienza sia per il modo di cucinare. Da segnalare degli spaghetti “cacio e pepe” davvero perfetti, la ribollita, i pici alla buttero. Il ristorante è specializzato in cucina per celiaci. Piatti tipici: polpettine del babbo sigarini del toscano pappardelle sul cinghiale bistecca alla fiorentina peposo dell’Impruneta torta di mele Piatto da non perdere: trippa e lampredotto del Mercato Centrale

buona-tavola IL PENNELLO
Indirizzo: Via Dante Alighieri, 4r Telefono: 055 294848 Fax: 055 294881 Chiusura: dom sera e lun Ferie: ago Costo: fino a 35 euro Carte di credito: American Express, CartaSì/Visa/MasterCard Coperti: 90 Parcheggio: Zona pedonale Gestione: dal 1969 Gino Brogi e Giovanni Nenciolini Notizie di particolare interesse: Una delle più antiche trattorie della città, nel cuore della Firenze storica, accanto alla casa di Dante. La proposta dei piatti è prevalentemente rivolta al classico repertorio fiorentino, ma non mancano alcuni buoni piatti di pesce (spaghetti allo scoglio, baccalà, fritto misto). In inverno si possono gustare le pappardelle al cinghiale e sulla lepre, ma in carta ci sono sempre i ravioli, le crespelle, la bistecca, la trippa, il rognone, l’ossobuco e il fritto di pollo, coniglio e cervello. Centrata e con bassi ricarichi la carta dei vini. Piatti tipici: carabaccia di cipolle pappardelle al cinghiale e sulla lepre penne strascicate baccalà alla fiorentina rognone saltato alla fiorentina ossobuco alla fiorentina Piatto da non perdere: peposo alla fornacina

a-templi2 OSTERIA DI GIOVANNI
Indirizzo: Via del Moro,18/22 Telefono: 055 284897 Fax: 055 210004 Chiusura: da lun a ven a mezzogiorno Ferie: non definite Costo: da 36 a 45 euro Carte di credito: Tutte Coperti: 100 Parcheggio: Zona pedonale Gestione: del 2004 famiglia Latini In cucina: Caterina Latini Notizie di particolare interesse: La cucina è frutto delle tradizioni, della fantasia e delle indicazioni dei clienti. A volte i piatti possono variare, ma lo spirito fiorentino non viene mai meno. Pur mantenendosi rigorosamente fedele ai piatti della tradizione toscana, sono proposti nuovi sapori e combinazioni, sempre privilegiando i prodotti locali e di stagione. Piatti tipici: Piatto del buon ricordo Tortelli di pera con crema di porri Maialino al forno Bistecca alla fiorentina Piatto da non perdere: Pici stesi a mano a sugo di salsiccia e cavolo nero

a-templi1 PERSUS
Indirizzo: Viale Don Minzoni, 10/R Telefono: 055588226 Fax: 0555048120 Chiusura: Domenica Ferie: 15 giorni in Agosto Costo: da 36 a 45 euro Carte di credito: CartaSì/Visa/MasterCard Coperti: 160 Coperti in più all’aperto: 25 Parcheggio: Comodo Gestione: Giovanni Verrecchia Notizie di particolare interesse: Celebre locale, di ampia capienza, molto frequentato sia da turisti che da fiorentini. Punto di forza sono le carni alla brace e la bistecca in particolare. Molto gradito è il "centro tavola" composto da verdure che si possono consumare in pinzimonio. Nell'insieme una cucina media, che accontenta una clientela che non abbia troppe pretese servita da camerieri professionali ed efficienti. Piatti tipici: Antipasti misti toscani, fagioli con le cotiche Ribollita Pennette al ragù Tagliata ai funghi Ossobuco Torta della nonna Piatto da non perdere: Bistecca alla fiorentina

RUGGERO - Trattoria
Indirizzo: Via Senese, 89r Telefono: 055 220542 Chiusura: mar e mer Ferie: metà lug e metà ago Costo: fino a 35 euro Carte di credito: Tutte Coperti: 60 Parcheggio: Comodo Gestione: Ruggero Corsi In cucina: Ruggero e Riccardo Corsi Notizie di particolare interesse: Trattoria di periferia, frequentata da clientela abituale. Piatti tipici: Ribollita Pappa al pomodoro Gnocchi Arista al forno Bollito misto Braciole rifatte Piatto da non perdere: Torta di riso

a-templi3 SABATINI
Indirizzo: via Panzani 9/A Telefono: 055282802 Cellulare: 3473880760 Fax: 055210293 Chiusura: lun Ferie: mai Costo: da 46 a 65 euro Carte di credito: CartaSì/Visa/MasterCard Coperti: 220 Parcheggio: Zona pedonale Gestione: Carlo Lazzerini e Claudio Schiavi In cucina: Filippo Lo Monaco e Gerardo Cavaliere Notizie di particolare interesse: Sabatini si avvicina al secolo di vita. Il ristorante, gestito dalla famiglia Sabatini, aprì nel 1914 in via Valfonda. Con le modifiche urbanistiche, il ristorante si trasferì negli attuali locali di via Panzani, l’arteria che collega lo scalo di S. Maria Novella al Duomo. La radicale trasformazione dei locali, che sono quelli attuali, risale al 1955 per opera dell’architetto Stigler. Arrivando ai giorni nostri, l’eredità di quest’istituzione fiorentina è stata raccolta da Claudio Schiavi e Carlo Lazzerini, che hanno mantenuto il carattere raffinato ed elegante del ristorante. Piatti tipici: cocktail di scampi terrina di foie gras mantecata al Porto e aromatizzata al tartufo bianco di S. Miniato risotto alla fiorentina rognoncino di vitella trifolato con funghi porcini e cerfoglio trippa alla fiorentina zuppa inglese con alchermes dell’Officina Farmaceutica di Santa Maria Novella Piatto da non perdere: spaghetti alla Sabatini flambè

a-templi3 TAVERNA DEL BRANZINO
Indirizzo: Via delle Ruote 27/r Telefono: 055 495220 Fax: 055 4620076 Chiusura: dom e sab a mezzogiorno Ferie: 2 settimane centrali ago Costo: da 46 a 65 euro Carte di credito: Tutte Coperti: 60 Parcheggio: Comodo Gestione: Umberto Rabotti In cucina: Teimoorkhani Nima Notizie di particolare interesse: Il locale si trova in centro, nel palazzo che fu di Santi di Tito, discepolo del Bronzino. Accoglienza gentile e arredi eleganti. Si possono gustare gli affettati del Valdarno del Salumificio Fantechi (Montevarchi) e la famosa tarese. Carta dei vini ottima; è possibile visitare la cantina. Piatti tipici: spaghetti alla bottarga cervello di vitello fritto bistecca alla fiorentina filetto e costolette di agnello alla griglia scaloppe di petto di anatra al miele al tartufo nero pesce fresco (secondo la stagione) Piatto da non perdere: cappellacci di ricotta e spinaci fatti a mano al cedro con salsa di limone e zafferano



Home | Toscana



Facebook Facebook Facebook Facebook Facebook Facebook Facebook