immagini.acena.it

Olio

Il termine olio è utilizzato per indicare un liquido organico ad alta viscosità
lipofilo (cioè miscibile con altri oli) e idrofobo (cioè immiscibile con acqua).
In origine si riferiva unicamente all'olio di oliva ricavato dalla spremitura dei frutti
dell'olivo. In seguito questo nome è stato esteso a tutti i lipidi che si trovano allo stato
liquido a temperatura ambiente e anche ad altri liquidi che presentano proprietà simili ma
composizione differente (ad esempio oli minerali).
Sono utilizzati a scopo alimentare, come combustibili, lubrificanti e nella produzione di
vernici, materie plastiche e altri materiali. Sono inoltre utilizzati in cerimonie religiose
come veicolo di purificazione.

Proprietà chimico-fisiche

Gli oli di origine biologica sono costituiti principalmente da gliceridi e in secondo luogo
da altri componenti secondari, quali: acidi grassi liberi, fosfolipidi, steroli, idrocarburi,
pigmenti, cere e vitamine.
Tutti gli oli, sebbene abbiano una composizione chimica differente tra di loro, presentano
delle caratteristiche che li accomunano, che sono:
liquidi a temperatura ambiente
untuosità
densità in genere minore dell'acqua
generalmente infiammabili
insolubilità in acqua.

Classificazione

Gli oli (anche detti oli grassi o lipidici), a seconda da dove vengono estratti, possono essere
divisi in: oli animali: sono formati da esteri della glicerina e di acidi grassi di origine animale;
gli oli animali più comuni sono gli oli di animali acquatici, in particolare oli di cetacei
e oli di pesce (ad esempio olio di fegato di merluzzo); vengono usati spesso in ambito
farmacologico; oli vegetali: ottenuti generalmente da semi di molte piante (ad esempio olio di colza),
dai germi delle cariossidi dei cereali o dalla polpa di alcuni frutti (olio di oliva);
sono utilizzati spesso come oli alimentari, nell'ambito della cosmesi, nella pittura ad olio
(sotto forma di olio siccativo) e in minore parte come biocombustibili; possono inoltre essere
idrogenati per produrre la margarina; oli minerali: petrolio e suoi derivati liquidi di natura
idrocarburica; vengono utilizzati spesso come combustibili e come lubrificanti;
oli essenziali o essenze: miscele di terpeni, spesso odorose; sono molto volatili e vengono
utilizzati spesso in cosmesi. (fonte Wikipedia)

(selezione 2019)


I prodotti selezionati da noi | I Ristoranti



facebook twitter pinterest instagram linkedin youtube